FERMO testimonianze sulla beata Madre Speranza di Gesù fondatrice della famiglia delle Ancelle e dei Figli dell’Amore Misericordioso. Dagli scritti di p. Claudio Corpetti

Madre SPERANZA SENZA CONOSCERMI MI CHIAMO’ PER NOME. Conversione all’Amore Misericordioso: grazie
Il signor Giuseppe P. di Gubbio, passò per Collevalenza, in gita a Orvieto, in un pullman pieno di vecchietti arzilli. Il capogruppo chiese se qualcuno volesse salutare e parlare con la Madre. ‘Peppone’, come tutti scherzosamente lo chiamavano, perché era un ‘ mangiapreti e un rosso sfegatato’, manifestò il desiderio di conoscere da vicino la suora che godeva fama di santità.
Andò a farle visita. Lui stesso poi raccontò cosa gli era accaduto. ‘Appena mi vide entrare, senza conoscermi, mi chiamò per nome. Vedendomi sorpreso, mi strinse la mano con un grande sorriso che mi conquistò, poi, mi fissò con due occhi penetranti, dicendomi: “José, da sette anni tradisci tua moglie che da sempre ti rispetta. Cosa ci guadagni con l’adulterio?”
Vi giuro che quella donna mi scrutava nell’intimo e leggeva il libro segreto della mia vita! Poi, mi mise la mano sulla spalla, dicendo: “Coraggio, figlio mio. Dio è Padre buono e desidera che tu sia felice. Riconciliati con la sposa. Giunto a casa di’ a tua nuora e a tuo figlio che preghino la novena all’Amore Misericordioso. Il Signore, dopo tanti anni di attesa, riempirà di allegria la vostra famiglia, concedendovi un bambino desiderato da tanto tempo”.
Così fu, e l’anno seguente, Peppone, con tutta la famiglia, ritornò a Collevalenza, con il nipotino in braccio, e diceva agli amici e ai ‘compagni’: “Avevo perso la speranza di diventare nonno. Quanti soldi abbiamo speso inutilmente tra esami, consulte mediche e terapie. Ora il miracolo è avvenuto. Voglio ritornare da quella suora e dirle: ‘Grazie di cuore. Se oggi sono un nonno felice, lo debbo a lei. Dio la benedica!”.
(Corpetti p. Claudio ha raccolto i Fioretti di Madre Speranza)

This entry was posted in Chiese, DOCUMENTI, Documenti in cronologia, LUOGHI, Notizie Recenti and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gentilmente scrivi le lettere di questa immagine captcha nella casella di input

Perchè il commento venga inoltrato è necessario copiare i caratteri dell'immagine nel box qui sopra