Blasi Mario parroco evangelizza quinta domenica tempo ordinario anno A con Matteo 5,13s

Vangelo Matteo 5, 13 s domenica quinta Tempo ordinario anno A don Mario Blasi parroco evangelizza

V DOMENICA ORDINARIA (Mt 5, 13-16)
“Voi siete il sale della terra “.

Il ” Voi ” sta ad indicare non solo il singolo credente in Cristo, ma tutta la comunità. La comunità dei credenti in Cristo deve essere sale della terra per impedire ogni corruzione nella società, per purificare il mondo dalla forza del male e donare gioia del vivere.

Il sale entra nel cibo per renderlo gradevole, ma rimane sempre sale. La comunità dei credenti deve rimanere sempre quello che è: fratelli che vivono in armonia tra loro con doni diversi per far crescere in sinfonia meravigliosa la società nella quale vivono.

I cristiani, che vivono nella società civile, portano l’amore di Cristo nel cuore e lo ridonano.

La famiglia, il lavoro, la cultura devono essere animati dalla forza del Vangelo che è Amore. La fede è non solo dono per arricchire se stessi, ma forza divina che trasforma la società degli uomini in una comunità di fratelli che si amano e si aiutano.

Il cristiano è chiamato da Dio a costruire il Suo Regno tra gli uomini. Il Signore esercita la Sua regalità su quelli che per amore, liberamente e volontariamente, condividono quello che hanno e quello che sono con i poveri, moralmente e materialmente. “A chi diventa responsabile della felicità del proprio fratello, Gesù garantisce che il Padre stesso si farà carico della sua felicità“.

Il cristiano, con l’aiuto di Dio, ha il compito di liberare tutti gli oppressi e di restituire dignità agli emarginati eliminando ogni causa di ingiustizia. “Quanti hanno scelto di essere poveri per lo spirito, rendono presente il Regno di Dio e trasmettono elementi di pace nella società e diventano manifestazione visibile di quella pace nella giustizia desiderata da Dio. Grazie al loro impegno il Regno di Dio diventa realtà”. Perché il Regno di Dio si diffonda “occorre mantenersi fedeli alla scelta fatta nonostante le persecuzioni!”.

“Voi siete luce del mondo”.

La comunità è luce, cioè vita, grazie al dono della Vita di Cristo accolto.

La comunità manifesti la vita divina a tutti e sia punto di riferimento per il cammino, manifesti la bellezza divina che possiede come dono.

 

This entry was posted in Chiese, Documenti in cronologia, LUOGHI, Notizie Recenti, PERSONE and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gentilmente scrivi le lettere di questa immagine captcha nella casella di input

Perchè il commento venga inoltrato è necessario copiare i caratteri dell'immagine nel box qui sopra